IL POSTINO, di Pacifico

Uno dei brani che rivelò la bravura di Pacifico all’epoca dell’omonimo esordio solista (2001), dopo lo scioglimento dei Rossomaltese, la band in cui si era forgiato. Una canzone fatta di emozioni, ma anche di oggetti (la sdraio, la bici) che è già, da sola, un piccolo film (sicuramente migliore del videoclip che poi venne girato e che potete vedere qua sotto). (MEDIA STELLETTE: 3 su 5)

Questa canzone, per me, parla di un postino che mentre consegna le lettere, vede tante cose che l’autore cerca di mettere nella canzone e mentre consegna le lettere ne nota una che dice che due persone si stanno lasciando e un po’ si rattrista. Nonostante la lettera che rattrista, il ritmo è scherzoso e divertente e anche le parole cercano di intromettersi nel divertimento, e questo mi è piaciuto. All’autore vorrei chiedere come ha fatto a rendere le parole che dovevano essere tristi in parole scherzose. A questa canzone ho dato 5 stelline su 5 perché è divertente.

LETIZIA MARANGONI, 1D

Anche se non capisco il significato del testo, questa canzone mi piace tanto comunque.Mi piace come cambia il ritmo al secondo verso, e anche come cambia la sua voce. Giudizio personale: 4 stellette su 5)

PALOMA MARTINEZ-BRENNER

Questa canzone è un po’ bella e un po’ brutta. Nel complesso non è male, ma il ritornello, sebbene orecchiabile, è sciapo e mi dà fastidio il testo perché è come se il protagonista voglia mancare a tutti costi alla sua fidanzata…

Ma cominciamo dal principio: il brano racconta di un ragazzo che si è lasciato con la sua fidanzata. Aspetta una sua lettera, che per lui è il giudizio finale che cambierà del tutto la sua storia: romperà con la ragazza o non lo farà. Lui si aspetta una lettera che dica, su per giù: Come ho fatto a non capire che non vivo senza te? Invece la lettera della ragazza cerca, con parole non troppo cattive, di fargli capire che la storia è finita….

Il video è penoso, non ha significato e, oltretutto, ci sono donne nude con il seno in vista non censurato! Giudizio personale: 3 stellette su 5)

ISABELLA NICOLE OLIMPIERI, 1D

Questa canzone parla di un uomo che aspetta una lettera da una ragazza. Dopo che il postino l’ha lasciata, il portiere la prende e la scruta, poi quando viene aperta dal proprietario legittimo rivela un brutto significato: la donna dell’uomo lo ha lasciato: “mi dispiace di averti ferito/son certa che mi hai perdonato./ricorda: chi ti ha amato / per sempre ti accompagnerà.” Questa canzone è molto bella sia per la parte musicale sia per le parole. Su 5 stellette ne do 4.

(ALESSANDRA TALAMONI, 3D)

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...