LE RELIQUIE, dei Petramante

Per questa splendida canzone abbiamo giocato in casa: abbiamo chiesto infatti a Francesca Dragoni, cantante e autrice dei Petramante, un meraviglioso gruppo indie/pop orvietano che si sta affermando sui palchi di tutta Italia, di venire a farci una visita, proporci una canzone (“Le reliquie”, appunto) e parlare un po’ con noi su cosa significhi scrivere canzoni, perché si comincia, perché si continua, cosa c’è davvero dentro le canzoni, rispondere insomma a tutte le nostre curiosità. Ne è venuto fuori un incontro bello e interessante, su ciò che si perde e ciò che si deve conservare. (MEDIA STELLETTE: 4 su 5)

Il brano è molto bello. La voce della cantante è bellissima, questo brano mi fa venire gioia ed il ritornello è la parte che preferisco. (Giudizio personale: 3 stellette su 5) 

LUCREZIA PERNARELLA, 1D

Scegliere quello che è meno peggio, cercare di sfuggire al proprio destino, tenere ciò che resta e aspettare ciò che non tornerà mai, la speranza di un futuro, sono i temi di questa canzone. Questa canzone mi da l’idea di una casa, di una casa piena di cose vecchie, mai buttate e neanche c’è intenzione di farlo. E ogni volta che si entra in questa casa prendi un oggetto e ti ricordi tutto quello che c’era dietro; poi prendi una cosa e vai via, te la porti dietro e cerchi di rivivere i vecchi momenti, anche se ci sono delle diversità, ma a te non importa, hai quell’oggetto che per te ha significato tanto.

Tenere un oggetto tiene accesa la speranza e l’illusione di rivivere anni addietro.

Questa canzone per me ha uno strano significato, mi ricorda l’ultimo piano del casale in campagna dei miei nonni, che è pieno di cose di quando erano piccoli mia mamma e mio zio, e le nostre. Ogni volte che ci entri trovi qualcosa e vuoi portartela via. (Giudizio personale: 3 stellette su 5) 

ALESSANDRA TALAMONI, 3D

A me di questo brano piace molto il coro. Noi abbiamo pure intervistato la cantante del gruppo che si chiama Francesca e ci ha pure cantato una canzone dal vivo. (Giudizio personale: 5 stellette su 5) 

ANGELICA MUCCIFUORI, 1D   

Come avete letto, Francesca Dragoni ci ha regalato anche una canzone dal vivo, “La colonia”, voce e chitarra. Noi di nascosto l’abbiamo registrata, ed eccola qua:

www.mediafire.com/listen/c5zqliw1f99t539/La_colonia_(Francesca_Dragoni_live_a_scuola).mp3

 

Sia “Le reliquie” che “La colonia” sono tratte dall’ultimo album dei Petramante “Ciò che a voi pare osceno a me pare cielo” (2013), in vendita, oltre che su vari portali musicali, anche al Magazzino delle Idee, benemerito locale orvietano che propone musica dal vivo di altissima qualità.

 

Una splendida foto dei Petramante. Da sinistra: Simone Stopponi, Maurizio Freddano (in basso), Alessandro Graziani e Francesca Dragoni, la nostra ospite

Una splendida foto dei Petramante. Da sinistra: Simone Stopponi, Maurizio Freddano (in basso), Alessandro Graziani e Francesca Dragoni, la nostra ospite

 

Annunci

Un pensiero su “LE RELIQUIE, dei Petramante

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...