FATHER E SON, di Cat Stevens

Storico brano di Cat Stevens, songwriter inglese che dopo una serie di album di successo con un folk-rock caratterizzato da toni tenui e sognanti, per decenni si è ritirato dalle scene in seguito a una crisi spirituale che gli ha fatto abbracciare la religione islamica, cambiare vita e nome (Yusuf Islam). Solo a metà anni ’90 avviene il suo ritorno alla musica, con altri album fino alla recente splendida e intensa esibizione al Festival di Sanremo 2014 che ha fatto sì che questa canzone, originariamente contenuta nell’album “Tea for tillerman” del 1970, diventasse di nuovo numero 1 nella classifica dei brani più scaricati da Itunes. (postiamo una versione live del ’71, ma saltate il primo minuto, che è di mera accordatura). (MEDIA STELLETTE 3 su 5)

Questa canzone non è proprio il mio genere, troppo lenta, ”da vecchi”.

Le uniche cose che mi fanno impazzire sono la voce del padre, con il suono della chitarra sotto, e il significato. Parla di un padre che cerca di costringere suo figlio a crescere, ma lui non vuole. Cerca di fargli capire che crescere non è una cosa brutta, che il futuro non sarà come se lo aspetta. Il figlio si aspetta di vivere come vuole lui, non di seguire le tracce del padre, vuole vivere una vita SUA, vuole seguire i suoi sogni. Ma il padre gli dice proprio che non c’è bisogno, che dovrebbe seguire le sue tracce, gli dice che dovrebbe fare la ‘solita vita di tutti’, e infatti nel testo si sente il padre che gli dice: ”Guardami, sono vecchio ma sono felice.” A parer mio è una canzone fantastica perché dopo un certo periodo della nostra vita, ognuno di noi è obbligato a fare questo tipo di scelte, per il futuro e quindi è una canzone che ha dei tratti realistici. Veramente bella. (Giudizio personale: 4,5 stellette su 5) 

FRANCESCA MANZI, 3D

Conoscevo già questa canzone e anche l’autore, quindi è stato più facile comprenderne il significato e ciò che il cantante vuole trasmettere. Questo brano ha come argomento il dialogo tra  il padre e il figlio. Di questo brano mi è piaciuta molto la base con il suo ritmo, poi il ritornello, il primo e gli ultimi versi ed infine anche l’arrangiamento. (Giudizio personale: 4 stellette su 5) 

ANNA BRUNELLI, 3D

Father and son è di Cat Steven , è stata scritta nel 1970 .
Secondo me questa canzone parla di un padre che parla al figlio.
Io credo che siano belli sia la voce di Cat Stevens, che la base e il testo.
Se potessi fare una domanda chiederei: “Perché non ci sono due voci?”. (Giudizio personale: 5 stellette su 5) 

CAMILLA CIOLFI, 1D

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...